24 febbraio 2014

L'imbocco della grotta all'interno della proprietà privata (foto G. Benedetti)

L’imbocco della grotta all’interno della proprietà privata (foto G. Benedetti)

Nella zona di Villa Carsia (Opicina, Carso triestino) si provvede al posizionamento con GPS della Grotta presso Villa Opicina, 3689/5166VG, rilevata dal GTS nei primi anni ’80 e della quale non esisteva la posizione sulla CTR 1:5.000. L’imbocco si apre ora all’interno di una proprietà privata recintata, ma trovandosi a pochi metri dal recinto, è stato possibile effettuare un buon posizionamento. Si vedrà se in futuro ― contattando i padroni del terreno ― sarà possibile apporre la targhetta identificativa.

A breve distanza viene rintracciato un imbocco che a un primo esame sembra impraticabile. Dà accesso a un pozzetto di pochi metri. Da verificare se potrà essere disostruito. Potrebbe trattarsi di una delle due grotte inserite a catasto e che dovrebbero trovarsi in questa zona. Sono la 195/76VG e la 196/77VG rilevate alla fine dell’’800 e delle quali da un secolo si sono perse le tracce.