23 aprile 2014

Gallery

Progetto Banne

La strettoia di ingresso (foto M. Bottegal)

La strettoia di ingresso (foto M. Bottegal)

Siamo ancora ad allargare l’imbocco di quello che dovrebbe essere il Pozzo a NE di Banne, 1741/4554VG. Con breve lavoro riusciamo a finire di allargare quel tanto che basta per riuscire a scendere il saltino sottostante. Il pozzetto misura neanche 3,50 m di profondità e chiude inesorabilmente. Viene tentato comunque un assaggio di scavo anche sul fondo, ma nulla da fare. La grottina chiude qui e quindi non si tratta della grotta inserita a Catasto. Per rintracciare la grotta giusta, sarà da cercare in qualche altra dolina, ma magari sarà stata distrutta dall’autostrada o dal metanodotto. Chissà?

In fase di apertura (foto M. Bottegal)

Fase di apertura (foto M. Bottegal)

13 aprile 2014

 

La strettoia verso la nuova diramanzione (foto P. Rodari)

La strettoia verso la nuova diramanzione (foto P. Rodari)

La parete della nuova cavernetta (foto P. Rodari)

La parete della nuova cavernetta (foto P. Rodari)

Nel pomeriggio ci spostiamo alla Cavernetta nel prato, 1558/4456VG. Vi entrano Gianni, Paola, Luca e Pamela. Oltre a scattare alcune foto, si provvede alla stesura del rilievo di tutta la cavità, compresa la nuova diramazione scoperta nel 2011.

30 marzo 2014

Oggi siamo alla Fessura del Vento 930/4139VG in Val Rosandra (Carso triestino). Accompagniamo Kraus del GSSG che accompagna 8 speleologi dell’S-Team fino al fondo. Noi del GTS invece ci fermiamo prima del traverso che precede il pozzo che dà in Caverna Bella. Abbiamo con noi “8”, ovvero il piccolo Luca, che attrezzato con imbrago e longes ha percorso un bel tratto di grotta (scivoli, traversi, ecc…). Uscita molto fangosa. In compenso bella mangiata in Slovenia, dove abbiamo portato i veneti.

Foto di gruppo all'uscita della grotta (foto G. Benedetti)

Foto di gruppo all’uscita della grotta (foto G. Benedetti)

29 marzo 2014

Grotta di Viganti, 110/66Fr. Uscita intergruppi al famoso inghiottitoio sull’altipiano della Bernadia in Friuli (Villanova delle Grotte – Udine). C’è un po’ d’acqua che entra e infatti alla base del P80 troviamo il lago che necessita l’armo del traverso. Si provvede all’armo con fittoni dalla base del P80 al fondo, che viene raggiunto in velocità da Seba e Luca. Gli altri si fermano a varie quote e fanno foto, film, merenda, ulteriori armi fissi e preparano una nuova scheda d’armo. Uscita in serata, senza neanche disarmare gli ultimi salti grazie a “Giuliano del CSIF”. Rientro notturno con sosta a Palmanova per cena.

Alla partenza del primo salto (foto P. Rodari)

Alla partenza del primo salto (foto P. Rodari)

Il P16 che precede il pozzo da 80 (foto P. Rodari)

Il P16 che precede il pozzo da 80 (foto P. Rodari)

Ci si prepara a entrare in grotta (foto P. Rodari)

Ci si prepara a entrare in grotta (foto P. Rodari)

Momento di sosta (foto P. Rodari)

Momento di sosta (foto P. Rodari)