23 aprile 2014

Gallery

Progetto Banne

La strettoia di ingresso (foto M. Bottegal)

La strettoia di ingresso (foto M. Bottegal)

Siamo ancora ad allargare l’imbocco di quello che dovrebbe essere il Pozzo a NE di Banne, 1741/4554VG. Con breve lavoro riusciamo a finire di allargare quel tanto che basta per riuscire a scendere il saltino sottostante. Il pozzetto misura neanche 3,50 m di profondità e chiude inesorabilmente. Viene tentato comunque un assaggio di scavo anche sul fondo, ma nulla da fare. La grottina chiude qui e quindi non si tratta della grotta inserita a Catasto. Per rintracciare la grotta giusta, sarà da cercare in qualche altra dolina, ma magari sarà stata distrutta dall’autostrada o dal metanodotto. Chissà?

In fase di apertura (foto M. Bottegal)

Fase di apertura (foto M. Bottegal)

13 aprile 2014

 

La strettoia verso la nuova diramanzione (foto P. Rodari)

La strettoia verso la nuova diramanzione (foto P. Rodari)

La parete della nuova cavernetta (foto P. Rodari)

La parete della nuova cavernetta (foto P. Rodari)

Nel pomeriggio ci spostiamo alla Cavernetta nel prato, 1558/4456VG. Vi entrano Gianni, Paola, Luca e Pamela. Oltre a scattare alcune foto, si provvede alla stesura del rilievo di tutta la cavità, compresa la nuova diramazione scoperta nel 2011.

13 aprile 2014

Gallery

Grotta delle Torri di S. Pelagio, 1213/4205VG

Nonostante avessimo già individuato l’imbocco in una uscita precedente, perdiamo un po’ di tempo a gironzolare nel bosco, dove fra l’altro individuiamo gli imbocchi di due pozzetti nelle vicinanze. Non sappiamo di che si tratta e se siano inseriti a catasto.

Trovata la nostra grotta e armato il pozzo d’accesso, ci ritroviamo tutti nella grande caverna; visitiamo alcune delle diramazioni laterali, di poco conto e anche un po’ fangose. Scattando diverse fotografie, ci apprestiamo quindi a riguadagnare l’uscita. Partecipanti: Gianni, Luca, Paola, Michele, Roberto, Pamela.